Category La creatività dellimpresa creativa: reti, racconti e tecnologie nello

La creatività dellimpresa creativa: reti, racconti e tecnologie nello

Agenda 21 Locale come pratica partecipativa per il recupero urbano di Federica Cappello, Adriano Rao. Edward De Bono. Mappa di Palermo Re-loaded con individuazione delle aree di riciclo urbano fonte Re-cycle Italy, Sono ormai numerose le tracce che ci fanno riconoscere la presenza pervasiva — ma ancora sottotraccia — del re-cycling urbanism a partire dai suoi paradigmi fondamentali. Barcelona Mini Maker Faire, evento che ha ospitato dimostrazioni ed esibizioni creative di oltre 30 makers, per introdurre adulti e bambini a questo fenomeno in continua crescita ed espansione.

Ci mostrano processi creativi di pianificazione partecipata e progetti orientati al riciclo. Ci espongono nuove visioni urbane e ridefiniscono in forme sostenibili le infrastrutture. Barcelona, 6 luglio La pianificazione territoriale si fonda da sempre su due elementi principali: il territorio in tutte le sue componenti culturali, ambientali, economiche, ecc.

Dal primo scaturiscono le risorse su cui fondare le azioni da scegliere e intraprendere, dai secondi si traggono. Opera del noto e misterioso artista Banksy.

Il loro apporto creativo li rende elemento cardine e innovativo del processo partecipativo. Con queste premesse nasce la pianificazione partecipata, una pratica che mira al coinvolgimento della popolazione locale nelle scelte da attuare sul territorio. Il processo partecipativo si attua attraverso numerose tecniche planning for real, town meeting, tavoli tecnici, workshop, brainstorming, questionari, ecc. Il ruolo del pianificatore territoriale diventa quindi quello di facilitatore per uno sviluppo locale che parta dal basso.

Questi vengono infatti chiamati a confrontarsi sulle problematiche evidenziate lanciando proposte e soluzioni. Una cittadinanza capace di analizzare la propria condizione e quella del contesto in. Questa problematica racchiude al suo interno lacune partecipative e comunicative evidenti. La pianificazione partecipata tiene conto invece di un triplice aspetto: il coinvolgimento della popolazione; la condivisione delle esperienze al fine di formulare proposte; una comunicazione finale con valenza di report che attiva una valutazione in itinere.

La condivisione nella pianificazione partecipata crea nella popolazione una nuova consapevolezza, ovvero quella Un ruolo creativo in quanto le problematiche vengono affrontate per trasformarle in azioni. Gli attori di questo processo diventano i cittadini stessi, che assumono il ruolo di motori della rigenerazione urbana.To browse Academia.

Skip to main content. Log In Sign Up. Claudio Coletta. Desidero ringraziare il prof. Studi organizzativi n. How does being creative make sense within the creative industry?

The basic insight is that the creative process has an autonomous position respect invention and innovation and that creativity 1 stems from recombining, assembling and enacting networks, narratives and technologies and 2 consists in creating new knowledge and new systems of social relations.

Such a multidimensional approach aims to grasp the complexity of creative work, follow- ing the way through which ideas are generated, inscribed in objects and embedded in actions that in turn produce new ideas.

Keywords: creativity, topology, start-up, governance. Partendo da discipline diverse, i tre filoni chiamano in causa il carattere ecologico del processo creativo. Bruni e Gherardi, Ci si rivolge dunque alle questioni legate alla gestione dei costi di transazione nella creazione, condivisione e mantenimento della conoscenza nelle organizzazioni.

Come viene gestita? I contenuti possono essere prodotti sia da singoli utenti, sia da enti pubblici e privati.

About Claudio Coletta

Prima di produrre applicazioni software per smartphone, negli ultimi 15 anni il fondatore e titolare di BHN, che chiameremo F. In sostanza, F. Questa rete di contatti nata da connessioni locali e personali e svilup- patasi sovralocalmente e professionalmente rappresenta la base da cui prende le mosse Being Here Now. Il la- voro di sviluppo viene affidato ai programmatori di Indimoon, a loro volta divisi tra Padova e Trivandrum e Bangalore in India.

Publications in the spotlight

Noi, occupandoci di digital marketing, stiamo lavorando soprattutto con brand della moda. In questo tipo di impresa, la storia individuale coincide con la storia or- ganizzativa. Ma i comuni sono nuovamente rientrati in gioco pochi mesi dopo con la stipulazione di un contratto con un comune della provincia di Venezia che ha ufficialmente adottato BHN per promuovere le iniziative del territorio.

Possiamo individuare due meccanismi attraverso cui gli attori, ivi inclusi manager e imprenditori, danno senso alle proprie azioni. Tutti adesso si loggano su Facebook, quindi non puoi creare un [nuovo] social network che unisca le persone. Puoi creare un social network di foto? La perdita par- ziale di controllo si fonde con il carattere visuale dei contenuti.

Cosa do io di differente? Gli altri social non lo fanno di fatto.Questo stato di noia, dopo un breve periodo di frustrazione e demotivazione, potrebbe essere lui stesso uno stimolo per attivare il pensiero creativo. La noia fa pensare alla morte come soluzione al dispiacere di vivere. Cosa accade a livello neurofisiologico ad una persona annoiata?

Per rispondere a questo interrogativo e per riuscire a dare della noia una definizione in grado di distinguerla da altri costrutti simili si sono mosse alcune ricerche, sebbene esigue nel numero. Per questi ricercatori la definizione richiama i concetti di attenzione e di arousal.

Sebbene uno studio metta in dubbio la correlazione noia-vigilanza Hitchcock et al. Alcuni ricercatori ritengono che la noia possa interferire con il sistema nervoso centrale, aumentandone o diminuendone lo stato di vigilanza. A favore di questa teoria molti studi 23 dimostrano la presenza di cambiamenti fisiologici in situazioni che potrebbero essere interpretate come noiose, ma non hanno mai misurato la noia direttamente.

Le ricerche focalizzatesi sulla noia — come inclinazione caratteristica di un individuo ad annoiarsi — hanno mostrato inferenze dirette tra il costrutto della noia e molteplici condizioni negative, soprattutto problemi comportamentali 27 ed una vasta gamma di sfide emozionali Wanghinvece, considera la noia composta da sentimenti di vuoto e i sentimenti di vuoto propri del vissuto depressivo. Appariva evidente nel paziente apatico la distintiva assenza di pulsioni ed emozioni, basti pensare al modo di parlare tipico: monotono, piatto, con un ritmo lento e ripetizione di parole semplici Greenson — Kohut, Appare dunque una difesa antidepressiva, un meccanismo di difesa riuscito In generale, gli studi fatti finora indicano che differenti modi di pensare corrispondono a diversi pattern neuronali nel sistema nervoso.

Inoltre, gli studi suggeriscono che durante il pensiero creativo i pattern di attivazione cerebrale di individui molto creativi sono notevolmente diversi da quelli osservati in persone meno creative Bhattacharya — Petsche, Il focus e la concentrazione sono le stesse chiavi per la realizzazione del flow.

In qualche modo essa suggerisce la rotta da intraprendere per raggiungere i veri obiettivi, anche solo inducendoci alla ricerca di una situazione diversa da quella percepita come noiosa Elpidorou, Come passare dalle strategie di coping per la noia, alla noia come strategia di coping?

La strategia migliore per la noia sarebbe il meaning-focused coping 55 Folkman,che consiste in una serie di strategie cognitive che permettono di reinterpretare positivamente il significato attribuito alla situazione problematica. Accettare se stessi implica accogliere le proprie debolezze, paure ed emozioni, riuscendo ad integrarle nel proprio percorso di vita, attribuendo loro un significato.

Per confermare le sue ricerche la dottoressa Belton ha intervistato autori, attori e artisti sul loro rapporto con la noia 63 Hardy, Boredom and eating in obese and non-obese indivudals. Addict behaviour2 4Rubrica: Reti creative. Parole chiave: apprendimentoartebambinieducazione. Bruno Munari. Imagination is more important than knowledge generally. For knowledge is limited to all we now know and understand, while imagination embraces the entire world, and all there ever will be to know and understand.

Albert Einstein. Entrambe le esperienze hanno rappresentato e tuttora rappresentano esempi di eccellenza, studiati e presi a modello in tutto il mondo.

Nel suo saggio del dal titolo eloquente — Fantasia —, Munari esprime un concetto illuminante, espressivo di un forte impulso democratico.

Su di esso si fonda il nostro carattere, inteso come il complesso delle nostre risposte tipiche a stimoli ambientali. Note 1 J. Dewey, Art as experience Montessori, La mente del bambinopag.

Montessori, La scoperta del bambinopag. Erikson, Childhood and society La scuola e la cultura gli separano la testa dal corpo… omissis …. Arnheim, R. Vecchi a cura diBambini, arte, artisti. Tafterjournal n. Bibliografia Arnheim, R.

Museums and Storytelling: From the last trends to the future Tech-derived knowledge could help our cities Culture is Complex, and we must have strategies. Gestire cultura. Reti creative. Luoghi insoliti. Web development by Afterzeta.Da Emilio Garroni, una sollecitazione a svegliarsi dal sonno dogmatico. Note A. Gianni Rodari. KantCritica della ragione puraAdelphi edizioni, Milanopp.

Una nota di Federico La Sala. Di questi tempi bisogna premettere a una discussione su scuola, cervello e nuove tecnologie, una sfilza di robuste dichiarazioni di intenti.

Le nuove tecnologie sono fondamentali! Se non si caratterizzano in modo adeguato i comportamenti sotto esame non si sta rispondendo a nessuna domanda scientifica sulla spiegazione di quei comportamenti.

Chiedetevi che cosa significa! Magari vuol dire che il cervello non sta ottimizzando le sue risorse, che lotta contro mille segnali e non riesce a concentrarsi. Guardiamo a degli studi cognitivi. Uno studio mostra che i risultati scolastici di ragazze che competono con altre ragazze sono migliori di quelli di ragazze che competono con dei ragazzi.

Preferireste che vostra figlia venisse iscritta in una classe solo femminile? Se i programmi diventassero ancora di poco migliori, a che pro imparare a scrivere a mano, con penna o tastiera? Questi esempi mostrano che le discussioni attuali sono soprattutto sui mezzi. Ma che cosa succede a voler troppo misurare?

Serve spiegare come si paghino a distanza di anni certe scelte di design riciclato nel grande copia-e-incolla della costruzione del software. Per esempio, se volete che i vostri studenti usino intelligentemente Wikipedia, insegnate loro non tanto a leggerla e copia-incollare le sue voci, ma a scrivere le voci stesse. Imparano che cosa vuol dire essere spietatamente editati nel giro di poche ore. La discussione sulle nuove tecnologie mette in fondo in luce un potente equivoco sulla scuola.

Per esempio, proteggiamo lo spazio della lettura, sospendendo le classi, facendo leggere a scuola un libro al giorno per una settimana.Clicca qui per i dettagli.

Tecniche per la gestione dell'innovazione. Non esiste l'innovazione senza idee creative. La direzione d'impresa, e le sue decisioni e azioni, nell'affrontare l'ambiente degli affari ambiguo e in continuo cambiamento, necessita di sviluppare strategie e soluzioni per risolvere i problemi.

Esistono metodologie per stimolare le soluzioni creative. Tutto si relaziona con tutto. A livello di gruppo, si richiede una certa disciplina e organizzazione.

Alcune di queste tecniche possono essere utilizzate sia dal gruppo che dall'individuo. Il pensiero divergente si orienta al libero flusso delle idee e richiede disciplina.

Il pensiero convergente ha la funzione di filtrare le idee per identificare quali abbiano veramente un valore innovativo per poter essere integrate in una soluzione reale.

Entrambe le forme di pensiero sono complementari. E' fondamentale per tutte le tecniche creative:. Inventare la soluzione ideale, partendo dall'immaginazione. Relazionare concetti o cose che prima non erano relazionati. Generare molteplici soluzioni al problema. Fidarsi del gruppo, farlo per divertimento.

Utilizzare fonti esterne d'informazione. Appoggiare la partecipazione degli impiegati nella presa di decisioni e i suoi apporti al brainstorming. Cosa possono offrire questi sforzi creativi? Molti manager potrebbero scoprire che: 1 Molti dei suoi impiegati in ogni livello hanno delle idee su ogni aspetto dell'organizzazione; 2 Che molte di queste idee sono state ben meditate; 3 Che molte di queste idee hanno un valore economico per l'organizzazione.

L'innovazione con nuovi prodotti e idee di processo. Il miglioramento continuo di prodotti e servizi. Alcune di queste tecniche:. Liste di controllo Osborn; Innovazione di prodotti, ecc. Knowledge Masterquale elaboratore di concetti, ha un rapporto molto forte con l'intelligenza artificiale ed utilizza alcune delle suddette tecniche. Centrare l'attenzione sugli obiettivi. Ottenere l'attenzione e l'impegno delle persone interessate.Il tras-luogo, costituito da tracce e indizi, rappresenta un fatto estetico a volte efficacemente narrato non solo a parole ma anche nelle arti visive, nelle mappe o altre forme di trascrizioni urbane che usano nuove tecnologie.

Restless places. New technologies for art and the city Abstact. The trans-place, the other side of mobility, made out of traces and prints, is an esthetic fact that is sometimes narrated in an effective way not only by the use of words, but by means of visual art, maps or other forms of urban transcriptions using new technologies. Because of its characterization in cognitive and perceptive terms, the trans-place deserves to be considered in the diagnosis and definition of urban projects.

Keywords: Public space; smart city; public art; place; urban explorations; restless site; trans-place. Los lugares inquietos. Non esiste una definizione univoca e condivisa di smart city. Significativa la mostra Radical City che ha riunito i progetti teorici di gruppi radicali che raccontano la deriva della metropoli degli anni Sessanta, nella logica del mercato e del consumo. S punto 4. I racconti del movimento e della persistenza.

Publicaties in de kijker

La parola performance esprime un pensiero intrinsecamente controverso, di cui ci si serve spesso per usi divergenti. Per esempio nel caso di Park Fictionprogetto nato in Germania neldove attori "attivi - creativi" usano lo strumento artistico video, performance artistica, produzioni di immagini per denunciare gli interventi di speculazione immobiliare.

Gli artisti hanno avuto, in entrambi i progetti, un ruolo importante nella lotta. Nel pensiero del geografo A. Nel pensiero di F. Orizzonte percettivo e orizzonte linguistico-categoriale sembrano dunque stringersi nel fatto estetico in un unico nodo. La maggior parte delle persone che si occupano di pianificazione, costruzioni, trasporti, ecc. Le argomentazioni di J. Jerome S. Come mappare e calcolare il movimento? Nelle piazze virtuali il pensiero viene scritto e condiviso da diverse persone.

Si tratta della sostituzione di panchine pubbliche con sedili mono-posto posizionate spesso in modo da evitare il contatto visivo tra chi le usa. Il controllo materiale del territorio [68] e quello organizzativo [69] identificati da A. Turco, non rappresentano che due dei tre importanti aspetti del processo di territorializzazione.

Balzola, P. Rosa e nelle produzioni artistiche di Studio Azzurro. Benvinguts, passeu, passeu. E in tal caso di che tipo di luogo si tratta? Passaggio attraverso un corpo, un materiale o un oggetto: traslucidotrasparentetraspirare. Dal sign. Abitare un luogo, anche se per appena qualche ora ma forse sono sufficienti pochi minuti significa trasformarlo. Nella tabella 1 si riportano alcuni esempi di tracce che Nogueira [98] ha esaminato per la valenza informativa in esse contenuta. Visualizations in the Home of the Future.

Silhouette degli oggetti lasciate sopra i mobili evidenziate digitalmente. Utilizzo della metodologia delle tracce come promemoria geografico.


Gaktilar

Website: